top of page

sab 27 ago

|

Spazio teatrale T.off

14° appuntamento rassegna/festival Cortoindanza|Logos _ un ponte verso l'Europa 2022

"Diorama" | Progetto di cocreazione Italia Singapore Malesia Macau e il progetto

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
14° appuntamento rassegna/festival Cortoindanza|Logos _ un ponte verso l'Europa 2022
14° appuntamento rassegna/festival Cortoindanza|Logos _ un ponte verso l'Europa 2022

Orario & Sede

27 ago 2022, 21:00 – 23:00

Spazio teatrale T.off, Via Nazario Sauro, 6, 09123 Cagliari CA, Italia

Info sull'evento

  • Diorama Progetto di cocreazione Italia Singapore Malesia Macau

Il progetto Diorama è un esercizio di immaginazione politica, una pratica di ridefinizione e di ricostruzione del corpo biologico attraverso un sabotaggio dei processi di costruzione del genere e una decostruzione dei codici dominanti

della rappresentazione senza rinunciare ad essa. La pratica che proponiamo realizza un dispositivo di visione, riconsidera lo spazio di rappresentazione e le modalità di accesso ad esso. Una serie di paesaggi in svolgimento non lineare ripensano la corporeità e il binarismo per lasciare spazio al molteplice. Partendo dall’assunto che il corpo non è mai completamente naturale ma è il risultato di una stratificazione di elementi e di rappresentazioni culturali il trompe l’oeil realizzato con il corpo filmato, agito e messo in relazione con altri corpi in una partitura coreografica propone drammaturgie corpore alternative alla rappresentazione tradizionale in cui la visualizzazione è una forma di controllo e la comunicazione visiva onnipotente motore della relazione tra Individuo e strutture sociali, tra spazio privato e spazio pubblico. ll termine diorama ha origini greche e significa “guardare attraverso”. Nella pratica che proponiamo la realizzazione dioramica consiste in differenti paesaggi creati con l’ausilio di una serie di video che vengono proiettati. Il corpo in video interagisce costantemente con il corpo in presenza.

Il progetto include: 

2 artisti Italiani: Roberta Racis | Roma; Fabio Novembrini | Firenze | 1 artista della Malesia January Low | 1 artista di Macau: Albert Garcia 

In coorganizzazione con: 

rete CRISOL: Fondazione Fabbrica Europa, Firenze (Italy) - project leader | Associazione Lis Lab Performing Arts/Cross Festival, Verbania (Italy) | Associazione Tersicorea, Corto in danza, Cagliari (Italy) | Gender Bender Festival (Italy) | Dance Nucleus (Singapore) | Stella&Artists / Macau CDE Springboard, Macao (Macao SAR)

1. "Diorama" di e con Roberta Racis e Fabio Novembrini

Roberta e Fabio proporranno una restituzione del Diorama in forma di work in progress. Dopo la condivisione vorranno parlare al pubblico spiegando l'evoluzione della coreografia dopo la residenza a Singapore e in relazione ad alcuni macro temi evidenziati dal lavoro con il gruppo come l'attivazione dello sguardo, lo sguardo femminile e maschile, la relazione tra performer e spettatore e tra soggetto e oggetto. 

2.  "Clouds of gas" di e con Albert Garcia

Clouds of gas è una performance di guida alla sopravvivenza che mette in discussione il rapporto della società con il collettivo e lo status dell'individuo. Cerca inoltre di indagare criticamente le norme alla base del processo di antropizzazione e della progettazione del nostro ambiente costruito e dei nostri habitat. Ripensando il modo in cui immaginiamo l'habitat umano e, con esso, le forme di relazioni sociali che l'organizzazione spaziale genera. Il progetto mira a condividere come sopravvivere alle minacce quotidiane e come superarle. Condividere il corpo durevole in tutte le circostanze dello status quo attuale.

3. "Untitled Video/Solo Performance di e con Jereth Leung

Nel 2019, Jereh ha iniziato a elaborare una serie di studi sulla scena dei dialoghi del film "In the mood for love" di Wong Kar Wai. Si è sviluppato in studi e interpretazioni sull'affrontare lo sguardo maschile attraverso il coinvolgimento di uno sguardo femminile e una riflessione personale su ciò che è il femminile. Nel 2022 decide di tornare alla radice che ha acceso gli studi: incarnare volutamente i personaggi del film. Per funzionare bene come persona, bisogna sentirsi a proprio agio con se stessi. Copiando attivamente i movimenti, i toni e la testualità dei personaggi del film, Jereh crea un dialogo interno costante sull'essere umano come unità di energie maschili e femminili.

Biglietti

  • 3 Spettacoli Logos 2022

    CRISOL - Creative Processes Asia 2022 | progetto di cocreazione DIORAMA

    9,00 €
    Vendita terminata

Totale

0,00 €

Condividi questo evento

bottom of page